Pentole per brasati e stufati: quali scegliere?

Per preparare in casa un ottimo stufato o un brasato è necessario conoscere bene la ricetta, acquistare materie prime di qualità, rispettare i tempi di cottura necessari, e infine servirsi degli strumenti ideali per questi metodi di cottura. Un ruolo fondamentale infatti lo svolge la pentola con la quale andremo a preparare il manicaretto: questa deve possedere determinate caratteristiche al fine di riuscire con successo nell’impresa. Di seguito vedremo quali, mentre su top3elettrodomestici.it potrete trovare le classifiche delle migliori pentole per brasati e stufati dell’anno.

Per prima cosa vogliamo chiarire che stufato e brasato sono due cose diverse. Per stufato si intende un piatto – solitamente a base di carne, più di rado di pesce o verdure – che viene cotto molto lentamente, quasi a vapore, in una pentola ben chiusa. Il brasato invece, tipicamente di carne, prevede che il cibo venga prima rosolato e poi lasciato a cuocere a fuoco lento e con poco liquido in una pentola abbastanza capiente. Sebbene le due ricette, così come i risultati, siano diverse tra loro, in entrambi i casi avremo bisogno di una pentola con caratteristiche analoghe per svolgere al meglio le preparazioni.

La pentola in questione deve per prima cosa essere capiente. Per gli stufati avremo bisogno di contenere i succhi emanati dal cibo in cottura, mentre per il brasato è necessario cuocere omogeneamente la carne sebbene non ci sia molto brodo con cui aiutarsi. Inoltre avremo bisogno di un coperchio che possa sigillare quasi ermeticamente la pentola, perché in entrambi i casi la cottura lenta e dolce deve svolgersi a coperchio chiuso.

Anche i materiali di costruzione fanno la differenza, anche perché dobbiamo pensare che tale apparecchio resterà sul fuoco per un periodo di tempo abbastanza lungo – e se non fosse forgiato con ottime materie prime si deteriorerebbe dopo pochi utilizzi. In questo caso è bene optare per materiali come la ghisa, che però non si reperisce facilmente in giro, o l’acciaio inox, più comune e adattabile su ogni tipo di piano cottura. Di solito tutte le pentole di questo genere possono lavarsi in lavastoviglie; in caso contrario ci verrà indicato sulla confezione.

Navigazione articoli